KPI

KPI

Key Performance Indicator (KPI)
I vantaggi dei KPI per il retail, Business Intelligence
Key Performance Indicator, grazie a una panoramica di tutte le tue operazioni e dei più importanti KPI hai una maggior comprensione di costi, clienti e vendite, puoi riuscire a ottimizzare i tuoi processi e la tua attività.
1. Visione del Business
I retailer sono costantemente impegnati nella gestione di negozi fisici, piattaforme eCommerce, supply chain, merci e clienti, tutto con un obiettivo chiaro bene in mente: aumentare le entrate.
Con i KPI è possibile tracciare il tutto in breve tempo: infatti con tale soluzione è possibile raccogliere dati provenienti da fonti differenti e, grazie a strumenti di data visualization, convertirli in grafici, tabelle e quanto altro serva a tradurre i dati in una rappresentazione da cui poter comprendere la situazione del negozio per poi poter prendere le più opportune decisioni.
2. Ottimizzare l’inventario facendosi guidare dai dati
Grazie ai dati a disposizione del tuo negozio, puoi ottimizzare i livelli di assortimento, gestire le scorte e regolare facilmente i numeri di tutto il tuo magazzino.
Prevedere la domanda di un certo prodotto, basato su fluttuazioni passate e tendenze storiche, puoi facilmente bilanciare domanda e offerta soddisfacendo velocemente le esigenze dei tuoi clienti. Avere una migliore comprensione dei trend consente di migliorare anche il tasso di rotazione del magazzino, evitando di stoccare a lungo enormi quantità di prodotti.
3. Prendere decisioni tempestive ed efficaci
Definisci il miglior posizionamento per i tuoi prodotti e crea le più efficaci strategie promozionali grazie alla visione real-time del comportamento d’acquisto della tua clientela.
• conoscere i comportamenti di acquisto dei clienti e i dati dei trend stagionali utilizzandoli per creare campagne promozionali;
• ascoltare il cliente tramite Sentiment Analysis e migliorare la relazione;
• analizzare il successo delle offerte passate, ideando offerte vantaggiose di up-selling e cross-selling;
• avere un’idea delle forme di vendita e delle prestazioni delle linee di prodotti del settore.
4. Obiettivi strategici aziendali: monitorare le attività
Gli obiettivi aziendali e strategici impostati dal top management possono essere monitorati e raggiunti grazie allo sforzo congiunto di tutti coloro che seguono il negozio e alla possibilità di identificare i più importanti KPI per ogni singola area di azione.
• tenere d’occhio più da vicino i costi di vendita e del lavoro, avendo sempre tutto sotto controllo;
• monitorate i KPI chiave di vendite e costi al fine di mantenere il tuo negozio redditizio;
• identificare i canali e i prodotti con prestazioni inferiori avendo la possibilità di risolvere il problema prima che la situazione peggiori ulteriormente.
Gaetano Valboa
admin

Invia il messaggio